Il 12 giugno 2019 è uscita la nuova monografia di Marilena Pasquali.

Il lavoro storico-critico che l’autrice compie sull’opera di Giorgio Morandi è il frutto di più di trent’anni di riflessioni e ricerche sull’artista. Il risultato è un volume che si snoda lungo un percorso prima cronologico e poi poetico e critico, per affrontare anche aspetti dell’arte morandiana non ancora sufficientemente approfonditi.

 

Tullio Pericoli introduce il lavoro con un suo scritto inedito: Morandi: la Pittura, il Tempo, gli Oggetti.

Il volume è suddiviso in tre parti:

I – la vita e l’opera

II – I temi, i luoghi, il metodo, la poesia

III – La critica e la ricerca

Completano gli studi precedenti quattro saggi inediti, rispettivamente dedicati agli anni di formazione dell’artista, con una disanima minuziosa del corpus di 87 opere oggi catalogate per il periodo 1910-1919 (Cap. 23. Il “giovane Morandi” 1910-1919); ai paesaggi dipinti tra il 1934 e il 1938 (Cap. 12. Una stagione fervida di pittura. Le estati a Rocca di Roffeno); alla fortuna critica (Cap. 22. Le reazioni all’arte di Morandi. Il suo riconoscimento critico); al rapporto tra l’arte contemporanea e la sua opera (Cap. 21. Affinità, tangenze, assonanze. L’arte contemporanea e Morandi).

 

La monografia è pubblicata in edizione italiana e in edizione inglese.

 

 

Marilena Pasquali

Giorgio Morandi
Il sentimento delle cose

Prefazione di Tullio Pericoli

Edizione italiana ISBN 978-88-7336-730-7

Edizione inglese ISBN 978-88-7336-731-4

Gli Ori s.r.l. www.gliori.it info@gliori.it